Nella sfera digitale, una delle professionalità più richieste negli ultimi anni è il consulente SEO. Ma che cosa fa nello specifico un consulente SEO e come può il suo lavoro dar benefici alla tua impresa? Premettiamo che per l’implementazione e lo sviluppo di un sito web, ci sono diverse figure coinvolte nel processo. Ad esempio, il web developer – orientato su tutto ciò che coinvolge la programmazione ed il layout – oppure specialisti UX (user-experience) che studiano il comportamento degli utenti sul sito ed individuano le criticità.
Ma allora perché dovrebbe servire anche un esperto SEO?
Perché tutti questi sforzi sarebbero quasi inutili senza visibilità online.

Il consulente SEO infatti, è un professionista che implementa tutte quelle strategie ed attività necessarie affinché le pagine di un sito web ottengano visibilità nelle ricerche organiche sui motori di ricerca. Non a caso SEO sta per Seach-Engine-Optimization. Una figura moderna che conosce il funzionamento degli algoritmi di ricerca e gli elementi che influenzano il posizionamento, concependo una progettualità valida e duratura nel tempo. Che tu stia quindi cercando un consulente SEO a Milano, oppure a Roma (o in qualsiasi altra provincia), l’implementazione del dominio dovrebbe diventare una priorità aziendale per qualsiasi tipologia d’impresa.

La concorrenza nella sfera digitale (ricerche su Google, social, digital advertising…) è in aumento esponenziale ed essere visibile e riconoscibile online per attirare nuovi clienti è un vantaggio sempre più cruciale. Un bravo consulente SEO può quindi garantire un volume di traffico organico diretto sul sito web, nuovi contatti (lead tramite modulo ad esempio) e potenziali clienti, aumentando di conseguenza il fatturato. Se ti interessa più da vicino la sfera della consulenza SEO, qui di seguito puoi capire più nel dettaglio.

Cosa fa un consulente SEO

Come abbiamo detto prima, il consulente SEO mette in atto la migliore strategia possibile per incrementare il posizionamento delle pagine ed in generale la posizione media del sito web rispetto le ricerche e le parole chiave più importanti collegate al business dell’azienda. Per fare ciò, bisogna sfruttare al meglio le tecniche di ottimizzazione, effettuare un’analisi dei competitor, padroneggiare CMS e codici Html, creare contenuti originali e lavorare sulle variabili che influenzano il posizionamento organico (come ad esempio il Link-Building) sui motori di ricerca, uno dei canali di web marketing più utilizzati dagli utenti.

Gli obiettivi SEO sono direttamente collegati alle finalità aziendali, ovvero visibilità del business, intercettare utenti nuovi tramite le parole chiave e portarli a navigare sul sito, aumentando le probabilità di conversione.

Competenze e requisiti di un professionista SEO

La domanda ora sorge spontanea: quali competenze primarie deve avere un consulente SEO? Il mondo digitale è in costante evoluzione e la SEO non è da meno. Per questo un tecnico SEO deve essere sempre aggiornato sugli ultimi aggiornamenti di Google ed altri algoritmi di ricerca, sapendo come adattarli al meglio nei siti in cui lavora. Uno specialista nell’ottimizzazione dei contenuti deve stare sempre al passo con i cambiamenti digitali sapendo anche pensare a tattiche creative senza copiare esclusivamente quelle dei concorrenti del suo cliente.

Vantaggi di una consulenza SEO

I vantaggi di una consulenza e ciò che un esperto SEO può fare per un qualsiasi business sono davvero numerosi. Di solito si parte da un SEO Audit, un’indagine specifica del sito web del cliente efficace per chiarire le potenzialità, i punti deboli del portale da migliorare e gli eventuali limiti. Dopodiché viene realizzato un report sui principali competitor online (essenziale per comprendere dove e come superarli in visibilità) e viene fatta un’analisi sulle parole chiave, utile a fornire spunti sullo sviluppo di articoli (content marketing) e della struttura web per raggiungere i target di riferimento attraverso le ricerche organiche.

Allo stesso modo il consulente SEO può aiutarti a migliorare le prestazioni del sito web, partendo da un’implementazione mobile-friendly, influenzando la velocità di caricamento e rendendo l’interfaccia grafica più reattiva per una navigazione appropriata. Insomma, un approccio a 360 gradi che permette di definire traguardi e priorità nell’implementazione.

Come scegliere il miglior esperto SEO

Nella maggior parte dei casi, un servizio di consulenza SEO funziona in modo pragmatico e parte da un semplice preventivo diviso per steps con le voci principali categorizzate secondo le specifiche esigenze alle quali l’esperto è chiamato a rispondere.

Ovviamente se già mancano all’appello cose fondamentali come un SEO Audit, un’analisi concorrenziale ed una Keyword Evaluation, significa che c’è qualche lacuna a livello professionale. Un bravo consulente SEO effettua un lavoro in maniera approfondita, utile ed essenziale per mostrare al cliente tutte le potenzialità ed i margini di miglioramento del caso.
Infine, in base alle proprie esigenze, al budget disponibile ed agli obiettivi che si vogliono raggiungere, verrà creata una strategia personalizzata.

Stai pensando di contattare un consulente SEO per un tuo progetto? Compila il modulo o contattaci per scoprire come in Ingigni possiamo aiutarti a coltivare un vantaggio sui tuoi competitors nel medio e lungo termine.